SENTENZA UBER

Info Line

Istanza annullamento

 Istanza annullamento

contravvenzioni

del 29 settembre 2016   

 

Link utili

Per scoprire le offerte  

dedicate clicca sul banner

I nostri legali

 

 

Rassegna stampa

Canale youtube

 

Atto Costitutivo

ATTO COSTITUTIVO DELLA

ASSOCIAZIONE TUTELA LEGALE TAXI”

 

I Signori:

- Alessandro GENOVESE, nato a Roma il 21/12/1963 ed ivi residente alla via XXXXXXXXXXXXXXXXXXXX, di professione tassista;

- Carlo DI ALESSANDRO, nato a Roma il 05/10/1969 ed ivi residente alla via XXXXXXXXXXXXXXXXXXXX, di professione tassista;

- David DI SALVO, nato a Roma il 28/01/1967 ed ivi residente alla via XXXXXXXXXXXXXXXXXXXXX, di professione tassista;

- Claudio GIANANDREA, nato a Roma il 18/08/1969 ed ivi residente alla via XXXXXXXXXXXXXXXXXXXX, di professione tassista;

da qui in poi denominati “Fondatori”,

costituiscono con il presente atto l'Associazione denominata Associazione Tutela Legale Taxi (da qui in poi denominata “Associazione”) e convengono e stipulano quanto segue.

1. L'Associazione ha sede in Roma, Via Sibari n. 10.

2. L’Associazione ha lo scopo di:

a) tutelare la categoria dei tassisti, rappresentando gli interessi degli associati;

b) tutelare la condizione lavorativa e di vita degli iscritti sul luogo di lavoro;

c) promuovere il rispetto della legge nell'esercizio dell'attività di conducente taxi, combattere l'abusivismo in ogni sua forma e manifestazione e contrastare ogni forma di concorrenza sleale in danno dei tassisti;

d) promuovere e difendere la figura del tassista e la sua attività e, a tal fine, studiare e promuovere le soluzioni dei problemi relativi alla categoria, anche presso le competenti autorità;

e) promuovere la collaborazione ed il confronto culturale con altri enti;

f) promuovere la solidarietà fra tassisti;

g) promuovere lo sviluppo culturale e sociale degli appartenenti alla categoria;

h) promuovere la formazione professionale degli appartenenti alla categoria;

i) promuovere il coinvolgimento di tutti i tassisti in azioni volte a perseguire il miglioramento e lo sviluppo della legislazione di categoria.

Per il raggiungimento dei propri scopi l'Associazione potrà intraprendere tutte le iniziative volte all'attuazione ed al perseguimento delle finalità istituzionali ed in particolare potrà:

registrare marchi;

accettare donazioni;

organizzare eventi, congressi, dibattiti, comitati, riunioni;

stipulare contratti e convenzioni con enti pubblici, e privati, con altre associazioni, e con persone fisiche;

curare la pubblicazione, con ogni mezzo tecnologico, di giornali, riviste, notiziari affidandone eventualmente la direzione a soggetti non associati;

istituire corsi di formazione e di aggiornamento anche in collaborazione con altri soggetti;

costituire enti non riconosciuti o persone giuridiche che abbiano finalità statutarie compatibili con le proprie;

partecipare in enti non riconosciuti o persone giuridiche che abbiano finalità statutarie compatibili con le proprie;

svolgere attività di mediazione e conciliazione per prevenire o dirimere le controversie fra gli associati;

intraprendere azioni giudiziarie, presentare esposti, denunce, querele e costituirsi parte civile nei procedimenti penali;

chiedere autorizzazioni amministrative o stipulare concessioni con enti pubblici;

adottare forme di autofinanziamento attraverso la vendita di beni di modesto valore nell'ambito degli eventi da essa organizzati.

L'elenco di azioni sopra riportato è esemplificativo e non esaustivo, potendo l'Associazione mettere in atto qualsiasi iniziativa e/o attività nell'interesse degli appartenenti alla categoria dei tassisti.

3. L'Associazione non ha scopo di lucro.

4. I Fondatori approvano all'unanimità lo “Statuto dell'Associazione Tutela Legale Taxi” che viene allegato al presente atto costitutivo in modo da costituirne parte integrante.

5. I Fondatori, sino alla convocazione dell'Assemblea dei Soci, assumono provvisoriamente carica e funzioni di membri del Consiglio Direttivo, e nominano Presidente il Sig. Alessandro GENOVESE, il quale si impegna a convocare l'Assemblea degli associati entro e non oltre tre mesi da oggi per procedere alla formazione degli organi elettivi dell'Associazione.

6. I Fondatori si danno reciprocamente atto che, al momento della sottoscrizione del presente atto costitutivo, il Collegio dei Probiviri non può essere costituito.

7. I Fondatori, all'unanimità, stabiliscono che l'importo della Quota Associativa per l'anno in corso è pari ad € 20,00.

8. I Fondatori costituiscono un fondo comune provvisorio di € 400,00 versati in parti uguali. Le somme che costituiscono il fondo comune provvisorio non possono essere restituite.

9. I Fondatori stabiliscono che le spese di registrazione dell'Associazione sono a carico dell'Associazione stessa.

Letto, confermato e sottoscritto in Roma, alla data _____________